Chi Sono i Giocatori Più Incalliti in Europa e nel mondo?

Il gioco coinvolge sempre più persone in tutto il mondo. Chi sono, però, gli utenti più incalliti in Europa e nel mondo? Scopriamolo insieme.

Gli italiani sono grandissimi giocatori d’azzardo che, oltre a investire ingenti somme di soldi sulle slot machine, ne perdono altrettante, spesso indebitandosi e portando allo sfascio intere famiglie.

SITO BONUS MOBILE GIOCA ORA
Ricevi GRATIS 10,000 SPINS
legale aams
Ricevi GRATIS €10
legale aams
Ricevi il 100% fino a €300
legale aams
Ricevi GRATIS €30
legale aams
Ricevi GRATIS €20
legale aams

Gli italiani, infatti, sono in cima alla classifica di questo primato: la diffusione del gioco d’azzardo nel mondo, secondo quanto pubblicato dall’Economist in un report.

Sul giornale americano, infatti, si legge quanto segue: “Las Vegas può essere sinonimo di gioco d’azzardo, ma la più grande fiera del settore si è tenuta a Londra”:  in verità, potremmo dire che si sarebbe dovuta tenere in Italia, visto che secondo l’Economist i principali giocatori d’azzardo al mondo sono proprio gli italiani seguiti, subito dopo, dagli inglesi.

L’Italia è il  nono paese al mondo per perdite di denaro da parte dei giocatori adulti, considerando esclusivamente i giochi d’azzardo legali, nonché il quarto per volume di perdite su scala nazionale, ossia ben 19 miliardi di dollari.

A seguire il nostro paese, gli USA che registrano perdite che ammontano a 16,9 miliardi di dollari.

Se consideriamo anche i paesi orientali, come la Cina, la situazione peggiora ulteriormente: infatti, il paese degli occhi a mandorla registra perdite che oscillano intorno ai 62,4 miliardi, seguita dal Giappone con 24,1 miliardi.

D’altronde, le stime sono proporzionate anche alla densità della popolazione che compone ogni singolo paese preso in esame.

Un dato interessante da tenere in considerazione è come gli italiani spendono i soldi in giochi d’azzardo. Dalla classifica si intuisce facilmente che siamo il paese delle macchinette mangiasoldi: la maggior parte delle perdite di denaro si deve a loro, sia alle lotterie, sia al gioco online e alle scommesse.

In verità, sono le slot machine a far perdere più soldi agli italiani: infatti, ciascun giocatore del Bel Paese perde 200 dollari all’anno. Come dichiarato da Libera, “In Italia sono sta installate 400.000 slot-machine, pari a una macchinetta ‘mangiasoldi’ ogni 150 abitanti”.

A farci restare al nono posto, però, non è tanto la mancanza di denaro o di volontà di giocare, ma più che altro la scarsità di casino sul territorio.

In Italia, infatti, ci sono solamente quattro casinò: se il numero di questi luoghi di divertimento, spasso e gioco diventassero di più, potremmo raggiungere i livelli di investimento nel comparto ludico e delle slot pari a quelli che si registrano – purtroppo – in Australia, USA e Singapore.

L’Italia, però, gioca di meno online, rispetto agli altri paesi europei. A superare il nostro paese, l’Irlanda, la Norvegia e la Gran Bretaglia che battono l’Italia per quel che concerne l’online gambling.

Paese che si va, dunque, dipendenza d’azzardo che si trova: certamente, in posti come gli Stati Uniti d’America, dove sono presenti i migliori casinò come quelli di Las Vegas, cadere in tentazione e ritrovarsi nel tunnel della perdizione è un attimo: forse gli italiani, sotto questo punto di vista.
Sono più tutelati, anche se i portali di gioco online potrebbero incrementare ulteriormente gli investimenti che gli italiani fanno per giocare alle slot machine – leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *